Tecniche di stimolazione dei punti di agopunturi

Tecniche di stimolazione dei punti di agopunturi

Elettroagopuntura: è una tecnica in cui si utilizzano impulsi di corrente elettrica a bassissimo voltaggio per stimolare gli agopunti e potenziare l’effetto dell’agopuntura. Si utilizzano apparecchi collegati agli aghi attraverso due piccoli elettrodi che trasmettono gli impulsi generati nella  zona di interesse dei punti prescelti.

L’lettroagopuntura serve a potenziare l’effetto dell’AP e può quindi essere utilizzata per dolori cronici, contratture muscolari, dolori post operatori.

Moxibustione: tecnica che utilizza il calore per stimolare gli agopunti. Si utilizzano dei sigari di carboncino o di artemisia che preventivamente accesi vengono avvicinati vicino gli agopunti scaldando gli aghi o semplicemente la zona dell’agopunto anche in assenza del’ago.

Il calore ha localmente un’azione vasodilatante, determinando un migliramento del circolo a livello locale e quindi di attivazione dei processi di guarigione.

Comments are closed.